Fascicolo Sanitario Elettronico: il Regolamento sull’interconnessione

Le procedure per l'interconnessione nel Nuovo Sistema Informativo Sanitario stabilite dal Regolamento

Con la pubblicazione del regolamento attuativo diventerà finalmente possibile ricostruire a livello nazionale il percorso dell’assistito tra i diversi setting assistenziali; il regolamento definisce infatti le procedure che le diverse amministrazioni dello Stato dovranno applicare per attribuire a tutti gli assistiti del SSN un codice univoco nazionale da utilizzare nei sistemi informativi che rilevano eventi sanitari su base individuale.

Questo codice è diverso dal codice fiscale per garantire la privacy del cittadino. I dati anonimizzati saranno utilizzabili per migliorare il monitoraggio e la valutazione della qualità e dell’efficacia dei percorsi di cura, con un pieno utilizzo degli archivi informatici dell’assistenza ospedaliera, specialistica, farmaceutica.

Il regolamento

Il regolamento definisce le procedure per l’interconnessione a livello nazionale, nell’ambito del Nuovo Sistema Informativo Sanitario (NSIS), dei sistemi informativi su base individuale del SSN, per le seguenti finalità:

  • svolgimento delle funzioni di valutazione degli esiti delle prestazioni assistenziali e delle procedure medico-chirurgiche nell’ambito del SSN;
  • monitoraggio dei livelli essenziali e uniformi di assistenza;
  • finalità statistiche perseguite dai soggetti pubblici che fanno parte del Sistema statistico nazionale (SISTAN).

La procedura d’interconnessione prevista dal Regolamento si focalizza sul monitoraggio dei livelli essenziali e uniformi di assistenza e si applica al sistema informativo Tessera Sanitaria, relativamente alle prestazioni di specialistica ambulatoriale e di assistenza farmaceutica convenzionata.

Il regolamento è stato emanato con il decreto 7 dicembre 2016, n. 262 “Regolamento recante procedure per l’interconnessione a livello nazionale dei sistemi informativi su base individuale del Servizio sanitario nazionale, anche quando gestiti da diverse amministrazioni dello Stato” e pubblicato sulla GU del 8/2/2017. 

14 June 2017


Approfondimento Legislazione e fiscalità

Senior Editor


Articoli correlati

Web Content Article